Un Trump-olino nel buio

Ed eccoci qui.

Dopo 46 anni di guerra fredda e seguenti riassetti geo-politici per fare spazio alla democrazia, in cui il mondo occidentale è stato “americanizzato” e socialmente fotocopiato a quello statunitense (dai Fast Food ai supermercati come dal chewing-gum all’appropriazione del termine “okay” nel linguaggio comune) ecco che i nostri cari alleati ci hanno fatto, per dirla nei termini contemporanei del linguaggio immediato e tipico di una gioventù bruciata, “CIAONE!”

L’onnipotenza del primato sulle rivoluzioni industriali brucia ancora nella mente di quei signori europei che rivendicano tutt’oggi il diritto di ergersi a potenza coloniale, come se due guerre mondiali non fossero state sufficienti a dimostrare che forse, era meglio non sbranarsi a vicenda come tanti diversi geni della lampada: “infiniti poteri cosmici in un minuscolo spazio vitale” Cit

Complotto? L’Inghilterra ha sostenuto i bolscevichi? Diamo la Storia agli storici e i complotti ai complottisti, ma nel frattempo le cose sono cambiate.

Le promesse di un Europa Unita e di un’Alleanza Atlantica trovano nelle loro radici esistenziali il desiderio comune di potersi difendere da una minaccia firmata “U.R.S.S”( che oggi definiremo territorialmente in “Putin”) ma con l’avvento di Trump il sole a Ovest sembra davvero giunto al suo tramonto.

L’America non ha più bisogno dell’Europa per riavviare la propria economia post bellica, basta bombardare paesi per consuetudine, I Messicani sono i nuovi ebrei e verranno messi altri muri che il confine sembrerà Minas Thirith, i paesi Europei verranno abbandonati da un lato da un alleato potente e, dall’altro, lasciati soli al dilagare dei movimenti nazionalistici mentre a Putin verranno i baffi alla Stalin.

Perché era da tanto che un sovietico non scendeva nel caro Ovest per debellare il nazifascismo. 

Torneremo terra di conquista? La Germania governerà L’Europa ancora per lungo?

Non so voi, ma a me Carlo V inizia a mancare particolarmente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...